(M5s) Enza Blundo – Cavalcare bufale per un ritorno personale

Della senatrice grillina Enza Blundo questi giorni se ne è parlato fin troppo e, noi del Borbottìo, come spesso accade abbiamo lasciato correre. Fondamentalmente perchè se dovessimo stare dietro a tutte le cavolate che “la giente honesta” dice giornalmente, non ci basterebbe una redazione di migliaia di persone.

Questa volta però abbiamo deciso di fare un’eccezione perchè, dietro l’affermazione della senatrice, qualcosa non torna.

Cosa è successo?

Subito dopo il terremoto che ha distrutto la cattedrale di Norcia e per fortuna non ha causato vittime, la Blundo il 30 Ottobre pubblica su twitter quanto segue:

enza

Ci siamo detti che è il solito sciacallaggio tipico del movimento per far parlare di se (leggi: Quando devi infamare solo perchè ti si nomini), in particolare quando si lucra sulle sciagure altrui senza essere mai propositivi ed utilizzando anche i morti per portare acqua al proprio mulino (vedi per il referendum).

Non ci dimentichiamo di come Di Maio ritiene che i terremoti siano prevedibili e che i geologi non servano al paese (leggi qui)

Ovviamente come tutte le persone senzienti sanno, questa è una bufala tanto vecchia come quella che se non inoltri un messaggio da parte del presidente di whatsapp, dal prossimo mese devi pagare 1000 euro al giorno per utilizzarlo, ma il punto non è questo

Chi è Enza Blundo?

E’ proprio questa la cosa curiosa. E’ una maestra elementare dell’Aquila, quindi insomma proprio analfabeta non dev’essere e considerando l’istruzione media dei seguaci grillini, già il fatto di saper associare le lettere ad Ape, Bambino, Cane, Diario etc etc, la pone su un livello culturale superiore. Inoltre è una che il terremoto vero l’ha vissuto sulla sua pelle e che, come tutti gli aquilani che hanno avuto danni e perso casa, sanno benissimo che la legge in questione non esiste e la notizia è una bufala.

blundo

Spulciando nella sua  biografia (fonte wikipedia) andiamo a scoprire che proprio nel 2009, a seguito del terremoto, inizia ad affacciarsi in politica, nel 2012 si candida come sindaco ed ottiene un mirabolante 1,74% delle preferenze. Praticamente non l’hanno votata manco i suoi.

La stessa senatrice il 4 Agosto del 2016 fa una figura di emme colossale pubblicando il seguente tweet

blundo2

In soli 140 caratteri mette insieme dosi fuori dal comune di qualunquismo, violenza verbale, falsità e vergognoso opportunismo politico, sia perchè la mozione è passata grazie ai voti dello stesso PD, sia perchè il caro Zanda (capogruppo Dem a Palazzo Madama) non c’entrava assolutamente nulla considerando che non era ne indagato e totalmente incensurato, anzi della mozione ne era stato anche il principale fautore.

Insomma il solito giochetto di appropriarsi dei meriti altrui, ma che forse dietro a questa “stupidità” ci sia una strategia per farsi notare? In fondo è vero che sei stata eletta, ma di te non se ne sa nulla. Nessuno parla di te o ti nomina, alle prossime elezioni torni a parlare di scie chimiche ai bambini delle elementari, quindi bisogna far qualcosa per far parlare di se, ed ecco il motivo del tweet sui terremoti.

Dite che stiamo esagerando? E allora guardate un pò come ha messo il broncio ed ha puntato i piedi quando, dopo l’uscita sulla magnitudo falsata, è stata incalzata dai giornalisti? (fonte: Huffington Post)

Giornalista: Ha paura di essere esplulsa dal movimento?

Blundo:  “Non lo so, lo voglio capire anch’io. Voglio vederci chiaro, tanto che ho sospeso la rendicontazione che dovevo concludere ieri (..cosi’ se mi cacciano mi intasco tutto il possibile prima di andarmene…). Mi sono rotta le scatole di lavorare tanto senza essere riconosciuta nel lavoro che faccio…”

Non so voi ma io il sospetto che lo faccia apposta ce l’ho…

Articoli Correlati