(M5s) Quali sono i poteri nascosti dietro la Raggi?

Chiunque conosca le dinamiche sociali, economiche e politiche, pur non essendo un esperto, sa una cosa per certa. Come per la materia tutto si trasforma, niente si distrugge e che per un potere che viene combattuto uno nuovo ne subentra.

E’ così in ogni colpo di stato o rivoluzione che sia, persono quella francese soverchiò una monarchia che mangiava tutto l’indotto economico tra poche persone, instaurando una democrazia di facciata che altro non fece che lottizzare quel bene. Per il popolo al di là degli slogan poco cambiò perchè tanto pagavano di tasse prima, tante ne pagavano dopo, tanto erano poveri prima, tanto sono rimasti tali dopo.

Il Popolo signori miei è e sarà sempre e solo un mezzo per far arrivare al potere qualcuno.

Quello che molti si sono chiesti fino a oggi è chi ci possa essere dietro Raggi e la sua gestione misteriosa della capitale. Ha combattuto durante la campagna elettorale contro due forze che da sempre imperversavano a Roma che erano quella Politica (PD) e quella dei Costruttori (Centro destra), una volta che ha vinto lei tutti si sono messi in attesa di capire, attraverso le sue azioni, chi e cosa cercasse di favorire e a quale forza oscura appartenesse.

Ma la Raggi ha fatto qualcosa?

Apparentemente no. Ha detto no alle Olimpiadi e quindi sembra essere contro i costruttori che con le nuove opere finanziate dallo Stato ci avrebbero mangiato da morire. Ha detto no ai lavori della metropolitana e prolungamento della linea C togliendo di fatto pane dalla bocca dalle solite ditte legate con Ansaldo e Finmeccanica e quindi è pure contro confindustria. Ha detto no a qualsiasi cosa sia innovazione, investimento in qualsiasi settore.

Persino l’albero di Natale ha fatto così pena che i negozianti di zona hanno fatto una colletta per cercare di abbellirlo con nuove luci, ma per fortuna poi il comune ha provveduto da se.

Il popolo continua a pagare le tasse ma dove finiscono quei soldi? Gli appalti per la manutenzione stradale sono stati ridotti del 20% e assegnati alle stesse ditte di prima. Allargamenti di carregiata, progetti per la viabilità, tutto assolutamente fermo. Intanto però i nostri soldi continuano ad affluire nelle casse del comune.

Quali poteri dietro la Raggi?

Sinceramente non riuscivo a capirlo ma poi mi si è accesa una lucetta e ho fatto delle indagini attraverso internet e ribadisco che quanto scriverò è solo frutto di una mia opinione che chiedo a voi di approfondire e/o criticare per cercare di capire se quanto dico possa essere terribilmente verosimile

Quando ho visto l’M5s festeggiare insieme ai Tredicine per avergli garantito che pagheremo quasi un milione di euro anno di multe per non aver aderito alla direttiva Europea sulla Bolkestain e che il loro commercio fatto di caldarostari e bancarellari abusivi che distruggono il commercio di chi paga le tasse non venisse toccato, mi sono chiesto come sia possibile una cosa di questa portata. Pagati dai casamonica per farsi approvare l’emendamento? Troppo semplice, non lo potrebbe spiegare del tutto.

Quando ho visto il non intervento in Atac e il garantismo con cui hanno lasciato la gestione fallimentare cosi’ com’era non riuscivo a capire come fosse possibile fare finta di niente davanti a un sistema, scoperchiato da Rettinghieri (ex Ad spinto a dimettersi dalla Raggi), che se gli dai 10 milioni di euro SETTE spariscono misteriosamente.

Quando ho visto che piuttosto che gestire i rifiuti solidi senza problemi ci si è affidati al Rais Cerreoni senza se e senza ma, anche li sembrava una cosa così assurda che nemmeno Alemanno sarebbe riuscito a fare così alla leggera.

Poi ti chiedi “Ma lo studio di Previti” di cosa si occupa esattamente?

Apparentemente è uno Studio Legale, ma uno studio Legale difficilmente avrebbe permesso a un personaggio come Previti stesso di stringere importanti amicizie con Berlusconi e permettergli l’ascesa in politica. No signori miei, lo studio previti è una società di consulenza e aiuto nella gestione dei patrimoni.

Il vero potere oscuro di Roma non sono i costruttori ma chi li ha utilizzati fino a oggi per pulire il denaro sporco proveniente da tutto il losco politico e religioso (Vaticano Spa) di cui è intrisa la città. Se io devo pulire 10 miliardi di Euro sconosciuti al fisco come faccio? Mi rivolgo a professionisti del settore che mi fanno stringere accordi e mi fanno finanziare delle costruzioni, opere, riparazioni.

Un palazzo di nuova costruzione, interamente finanziato da un’azienda appena costituita che poi si riprende il 70% degli entroiti delle vendite è la scusa perfetta. Io costruttore non metto un euro, mi danno la concessione senza nemmeno guardarmi in faccia, costruisco con materiali scadenti e poi mi tengo il 20/30% senza alcun rischio di settore.

Lo studio Legale di Previti da sempre si occupa di queste faccende e le ha curate proprio per Berlusconi per quasi 30 anni facendo un ottimo lavoro, visto che in fondo non è mai stato beccato con le mani nel sacco. Magari sono stati indagati i suoi faccendieri ma mai il cliente finale ed è proprio questo il lavoro di cui si occupava la Raggi.

Fantapolitica? La Raggi ha dichiarato di fare solo le fotocopie nello studio di Previti, peccato che risulta agli atti tra il 2008 e il 2009 è stata la presidente di una società chiamata HGR che si occupava ufficialmente “assunzioni di partecipazioni” (esattamente quello che dicevamo prima) e proprietaria all’80% della Gloria Rojo che appunto investiva nelle costruzioni.

Ora spiegatemi come una stagista, senza portafoglio, si possa permettere di diventare presidente e Ad di una società che ha gestito più di 190 milioni di euro in due anni. Insomma ha fatto da prestanome a una società perchè serviva una persona esterna all’affare tra due entità (Soldi sporchi – Costruzioni).

Avete capito perchè allora si è detto di No alle Olipiadi? perchè quei soldi sarebbero stati gestiti dallo Stato e avrebbero fatto dei lavori che avrebbero tolto la possibilità di farli fare ai suoi amici per riciclare quel denaro.

Avete capito perchè è ferma la Metro C ? Perchè quei soldi sarebbero passati per finmeccanica e non avrebbe potuto inserire “soldi” all’interno di quelle attività.

E invece perchè Atac? Semplice… perchè i finanziamenti all’Atac avvengono attraverso finanziare appositamente costituite a partecipazione comunale. Indovinate con quali vantaggi potendo tranquillamente far sparire dal bilancio i dettagli della provenienza di quei soldi?

Mafia Capitale ha vinto le elezioni signori miei….. rassegnatevi

Articoli Correlati