(M5s) Da il vento che cambia, al “facciamo il vento” e defiliamoci….

Per fortuna che esiste la trasparenza e l’HONESTA’ al comune di Roma… il vento cambia con una comunicazione istituzionale (Twitter) e poco ti fa esce questa comunicazione:

raggi

Cambiamo un pò di assessori che va di moda e comunichiamolo così. Poi a che servirà mai un assessore al Bilancio nella città economicamente più disastrata del mondo occidentale? E’ un ruolino secondario e quindi perchè dargli clamore anzi, per fortuna che il gatto Fuffi non ha il raffreddore altrimenti avremmo scritto di quello.

Un pò di domande però le avrei del tipo:

  • Quali sarebbero i requisiti di questo assessore che nemmeno viene nominato (Raffaele De Dominicis) che non collimano con i valori del M5S?
  • Gli assessori vengono estratti a caso da qualche albo e poi dopo avergli fatto firmare un contratto si aspetta un mesetto per capire chi sono e se vanno bene?
  • Ma il famoso “Vedrete e giudicateci dopo i primo 100 giorni, faremo cose che nessuno ha mai fatto” si riferiva al record (perchè di record vero si tratta) di assessori cambiati nel minor lasso di tempo?
  • Il non aver voluto comunicare (sai, poi magari la trasparenza era troppa) la lista degli assessori prima delle elezioni (ed un bel pò dopo) era perchè qualcuno non poteva essere cacciato durante il weekend perchè era con la famiglia e vi siete dovuti organizzare con i turni?
  • Quando si fanno scelte autonome o comunque consigliate all’interno dello stesso partito come funziona la cosa del dare la colpa ai poteri forti? E’ una scusa equipollente a quella del commettere un crimine coscientemente e poi giustificarsi dicendo “ho sentito delle voci che mi hanno detto di farlo” ?

Insomma, il campo lo abbiamo affittato qualche ora, se rimaniamo a litigare su come fare le squadre era pure inutile che mi portassi la palla.

 

Articoli Correlati