(Politica) L’unanimità di giudizio. Uno dei grandi mali del paese

C’è una cosa che non sopporto della politica italiana, più di qualsiasi altra cosa. No, non è la corruzione ma parlo della costante ricerca dell’unanimità nelle scelte che vengono fatte per il paese.

Molte città stanno affondando nella propria (e non solo la propria) immondizia perchè non si fanno i termovalorizzatori. Non fanno male, producono pochissimo CO2 e fanno in modo che non si riempiano le discariche che, a loro volta, inquinano le falde acquifere, l’aria ed i terreni dove poi coltivano cose BIO che vi fanno pagare 5 volte di più con la scusa dei KM.0

Abbiamo una rete ferroviaria che è la stessa del fascismo (non parlo di velocità o tecnologie, anche se in alcune zone effettivamente è ancora così) e non se ne costruiscono di nuove che attraversino il paese per la sua latitudine e non longitudine.

Metropolitane che non si realizzano, Stadi che fanno sembrare il colosseo una struttura al passo con i tempi, Strade ferrate di superficie o anelli ferroviari urbani che non possono essere realizzati e tutto questo perchè?

termovalorizzatore

Semplicemente perchè sono spesso impopolari.

Che i termovalorizzatori, ad esempio, siano assolutamente necessari è fuori di ogni dubbio ma non se ne fanno mai perchè la politica è succube dei migliaia di voti che quella zona porterebbe. “Ma che dovete farla proprio qui? Fatela da un’altra parte” ed ovviamente quelli de “L’altra parte” fanno lo stesso discorso.

Non si decide, non si impone per il bene del paese

La nostra politica è alla continua ricerca del consenso e non fa mai nulla di infrastrutturale per migliorare il paese. Sempre a cercare l’unanimità del consenso arrivando sempre a scegliere di non fare per vantarsi di aver salvato quelle persone dalla realizzazione di quell’infrastruttura che li farà morire di cancro, ma che è grazie alle loro scelte che non è stata fatta proprio da loro.

Ma se un parlamentare è “schiavo” dei suoi potenziali elettori e che ti bastano 5.000 voti per essere eletto in parlamento, non è che per caso i parlamentari sono semplicemente troppi e che, forse, se fosse necessario avere 3 volte i voti attuali per arrivare a governare il paese, forse se ne infischierebbero dell’associazione per la salvaguardia del fringuello cincischiatore che potrebbe essere spaventato dalla nuova infrastruttura?

 

Articoli Correlati