(Società) I Nuovi #Webeti alla riscossa

Il giornalista Mentana ha coniato questo nuovo termine #Webeti associando il termine Web ad Ebete (persona ingenua, che agisce senza senso, stolta). Si riconoscono sul web perchè sono condividono qualsiasi cosa possa essere oggettivamente stupida e saltano con la rotellina del mouse qualsiasi notizia contenga un minimo di cultura o sapere.

Ne abbiamo già parlato in questo articolo “Come gestire il condivisore cronico di bufale sui social” e sui quali non si può fare moltissimo per arginarli.

Ma perchè proprio non ci arrivano?

Ci sono dei mix che sono letali, composti da singoli elementi che potrebbero essere considerati anche tollerabili se presi singolarmente, ma messi in sieme creano un’insieme devastante per la società.

Una cultura generica basata solo sulle foto dei bignami, una visione forzatamente semplicistica del mondo, un fortissimo senso di invida ed una bocca piena di slogan sulla moralità e legalità inneggiando a tutti quei sistemi per non pagare multe o autovelox (leggi articolo su: L’Italiano non è fatto per rispettare le regole) o su come ottenere uno stipendio senza lavorare grazie al reddito di cittadinanza.

Soldi che si creano grazie allo sfruttamento di immigrati ed extracomunitari contro i quali però è ostile e non li vuole vicino casa propria. E’ una cosa piuttosto frequente che nei ragionamenti che lui ritiene logici, alla fine manchi sempre la chiusura del cerchio e si nasconda sempre nel riversare fiducia in qualcuno o qualcosa che alla fine risolverà il problema per lui.

disturbi

In poche parole è una persona che soffre la competizione, una panda che si ritrova a competere nella categoria 2000cc e dove come pilota si ritrova Daisy. Completamente fuori da ogni possibilità di emergere, farsi notare ed avere una posizione sociale, segue ed ammira i dittatori, i capi popolo, il fascio di turno senza mai mettere in dubbio la dottrina ascoltata, con il fondamentale assunto che se mai lo facesse dovrebbe ammettere nuovamente a se stesso che non è una persona intelligente.

Esempi tipici di un Webete 2.0

  • Condivide qualsiasi post che parli di Putin
  • Associa aforismi a persone che non le hanno mai pronunciate
  • Se gli spieghi che non è vero che ai profughi che gli danno hotel a 5 stelle, ti risponde con un “però gli danno 400 euro al giorno”.
  • Si compra l’iphone ma è contro la globalizzazione
  • Non usa i mezzi pubblici ed anche per portare a spasso il cane prende la macchina, salvo poi odiare le lobby petrolifere
  • Se gli si critica il suo leader di turno, risponde con insulti senza costrutto
  • Non è mai in grado di discutere su di un tema da lui stesso trattato
  • Nel 99% dei casi gli articoli bufala che condivide manco li ha letti. Si ferma alla foto o a metà del titolo.
  • Parla di amore per il paese e poi provo a svenderlo a Putin in cambio della distruzione dei mac donalds
  • Non ha una cura della persona e se ce l’ha è “essenziale” e non appena una persona famosa viene fotografata male esulta
  • Attacca l’Islam e le altre religioni ma, da buon pecorone, è estremamente pudico a toccare corde invise al Vaticano ed ai suoi scandali
  • Odia il governo e qualsiasi scelta esso faccia, salvo poi insultare a morte qualsiasi persona faccia uno sciopero che gli crei disagio
  • Usa Twitter solo per insultare il personaggio di turno, usa Facebook per fare propaganda e pensare di farsi vedere come persona impegnata
  • Se nella foto c’è un cane con una fetta di prosciutto cotto sul volto o menomato, la condivide mettendo prima una faccina arrabbiata
  • Quando non fa il socialmente impegnato condivide cose del tipo “quando non servi non ti cerca nessuno”, “Chi tiene a te, ti seguirà sempre” e così via

A voi vengono in mente altre?

Articoli Correlati