l’M5s dice che il PD è mafioso, colluso e corrotto? Purtroppo a Roma hanno perfettamente ragione…

Della propaganda becera, fascista, falsa e populista, il Movimento 5 Stelle ne ha fatta una colonna portante del loro sistema di comunicazione e pubblicitario. L’M5S d’altronde è un partito che non si rivolge a persone che hanno studiato, di successo, acculturate, curiose, intellettualmente vive e che nella vita sono riusciti, per loro meriti, a raggiungere qualcosa.

Il target politico dei grillini è quello dello sfigato, stupido, emarginato, ignorante, che nella vita non ha mai combinato nulla e fa lavori precari o di basso profilo dove (sono sempre esistiti) si da la colpa alla società, all’azienda, alla poca meritocrazia, ai complotti contro di loro. Poi queste sono le stesse persone a cui il capo magari chiede di fare una cosa e fanno un casino immane per non farla e sbuffano.

Illudi i Frustrati

“Se sei un grillino e sei riuscito a leggere fino a qui senza figure e slogan, per frustrati non si intendono quelli che vengono presi a frustate.”

Prendi questa orda di falliti e inizia a dirgli che gli si danno dei soldi senza lavorare, che sono dei falliti non per colpa propria, non perchè non sanno cosa voglia dire sacrificio e studio (lo vedi da come si informano), digli che è colpa degli immigrati, dei gay e in particolare digli che è colpa del PD e proprio dando la colpa al Partito Democratico hanno conquistato Roma mettendoci quella fantastica Sindaca che è la Raggi, di cui penso se ne parli male pure su Trappist-1

Però su Roma tanto torto non ce l’hanno

Quando si è trattato di fare fuori Marino che aveva osato toccare gli interessi lobbistici e mafiosi della città (Leggi: (PD) Fermi tutti! Marino è stato assolto, ma cerchiamo di non dimenticare ) il movimento 5 Stelle iniziò a fare forti pressioni sulla piazza, ma chi veramente organizzò una sommossa popolare con diversi Sit-In fu proprio il PD, non ce lo dimentichiamo.

Potremmo dire che è stato fatto perchè Marino, come scritto nell’articolo precedente, era fondamentalmente inadeguato a svolgere il ruolo di Sindaco (ma mai quanto la sua omonima attuale) e che quindi per non perdere ulteriori consensi bisognava farlo fuori. Ma se fosse vero, vista la situazione disastrata di Roma, perchè nessun partito si muove con la piazza per mettere pressioni e far dimettere la Raggi?

Ok certo, la destra no….

Di certo non mi aspetto un intervento contro la Raggi dall’estrema destra fascista e tassista romana che finalmente si sente di nuovo rappresentata e libera di agire dopo quasi tre decenni di anonimato nelle fogne. Di certo non mi aspetto un’intervento da Forza Italia che, da buoni democristiani, vivono con la paciosa filosofia del … “scannatevi tra di voi, a noi che ce frega, poi tanto ce mettemo d’accordo con chi vince…”. Ma il PD a Roma che fine ha fatto?

Ripeto, contro Marino, in pochi minuti, giorni si è stati capaci di organizzare manifestazioni di protesta contro il Sindaco. Esponenti che raccoglievano il presunto malcontento di diverse categorie di commercianti e le pubblicavano sui social facendo continue pressioni in giunta con sceneggiate isteriche degne della peggiore Soap Opera Argentina. Perchè ora invece non si muove una foglia?

Ci sono personaggi del partito democratico come Daniele Cinà (Twitter) e Anna Rita Leonardi (Twitter) che fanno una battaglia intelligente sui social, ma proprio perchè ironica e intelligente di certo non possono riuscire a svegliare uno stolto, ma tenere viva la “resistenza”. Come loro ce ne tanti di cosidetti “Piddioti” che si scagliano contro la Sindaca di Roma e che la irridono gridando ai romani “Come siete finiti male”.

Si ok, ma oggettivamente qualche Piddiota ha organizzato una vera manifestazione contro la Raggi a Roma? Sono scesi in piazza dopo che la Raggi ha riaffidato la gestione della spazzatura al Don Corleone dei rifiuti? E quando si è fatta mettere sotto ricatto dai tassisti? E per la gestione dell’Atac? Per la situazione disastrata delle strade romane?

E in particolare, grandissima occasione persa, quando si potevano veramente portare MILIONI di persone in piazza quando hanno stravolto e bloccato il progetto dello Stadio della Roma?

Non credete a chi vi dice che non era il momento, che bisogna aspettare, che tanto la Raggi verrà mandata via dalla magistratura per uno dei tanti procedimenti a suo carico. La verità è che Marino ha messo paura a tutto quel sistema clientelare fatto di piccoli feudi dove si sguazza con appalti e licenze a rinnovo a rinnovo automatico senza gare e concorrenza.

La verità è che se nessuno, e ripeto nessuno, del PD romano (dove si conta che 8 romani su 10 non voterebbero più la Raggi) abbia mai organizzato qualcosa per forzare la mano e costringere la Sindaca alle dimissioni, allora non vi è dubbio che tanta onestà e trasparenza non ce l’hanno.

E su questo, mi dispiace dirlo, i grillini hanno perfettamente ragione.

Il PD Romano è un male che dovrebbe essere combattuto dallo stesso PD Nazionale, anche se su questo ho i miei seri dubbi che la casa madre non sappia e non gestisca dall’alto certi ruoli, altrimenti non si sarebbero messi contro Marino.

 

Articoli Correlati