(M5s) La difesa impossibile dei grillini sulla situazione immondizia della capitale

Quando anche davanti alle evidenze si cerca di arrampicarsi sugli specchi per difendere un proprio credo e non voler accettare la verità, io non mi sono mai trovato a provare rancore e rabbia, ma più semplicemente pena per qualcuno che ha bisogno di credere ad una balla pur di non accettare la propria condizione nella realtà.

E’ più o meno quello che sta succedendo in questi giorni in cui si vede un video, con tanto di bandiere pentastellate, che riprendono 4 cassonetti ad ostia perfettamente puliti e senza immondizia. Premesso che vantarsi di dei cassonetti completamente rovinati, pieni di adesivi pubblicitari abusivi è già da terzo mondo, ma che siano dovuti andare fino ad Ostia per pulirne alcuni prima di farci le foto è piuttosto indicativo.

Il problema è che questi video non possono ovviamente far presa sui romani che invece ben sanno qual’è la situazione reale e che davanti alla negazione di un disastro sanitario si sentono giustamente presi un pò in giro.

Infatti nei circoli romani del PD la solfa è completamente diversa e si batte sullo strausato tasto del “si ma quelli prima? Paghiamo le colpe della precedente amministrazione!!! Avete visto che in altri comuni gestiti dal PD ci sono cassonetti pieni di immondizia e nessuno ne parla?”

Chiariamo un pò di cose

Di “Si ma quelli prima” non me ne frega niente… A Roma ha vinto il M5s e oggettivamente non ha fatto nulla (Leggi: Tutte le bugie della Raggi sulla Muraro)

Del “Paghiamo le colpe della precedente amministrazione” idem. Ripeto a Roma ha vinto il M5s e appena insediati hanno detto che entro agosto 2016 Roma sarebbe stata pulita. Non lo è stata nemmeno un giorno, ma almeno non era in emergenza, ripeto EMERGENZA, cosa che invece ora è e non grazie alla precedente amministrazione

Poi figuriamoci il “Ci sono altri comuni governati dal PD pieni di spazzatura”. Il fatto che facciate vedere la foto di un cassonetto traboccante di rifiuti che sia a Bologna o che sia Padova, non vuol dire che ci sia emergenza rifiuti. A me non risulta sentire i bolognesi su FB che fanno le foto ai Ratti che vengono mangiati dai Gabbiani o cinghiali che invadolo la città passeggiando per i quartieri. Inutile che i circoli romani provino a mettere in giro queste menzogne. Il Romano che ha votato M5s (solo l’11% oggi rivoterebbe la Raggi) di Bologna, Padova, Venezia, non gliene frega niente. Ha votato qualcuno che ha riempito il “populino” di promesse senza avere la minima idea di come realizzarle nella migliore delle ipotesi, e molto malaffare nella gestione ordinaria (vedi ama, atac e acea).

 

Articoli Correlati