(M5s) I misteri della fede e del “fidatemi di me”

Ci sono cose che proprio non riesco a spiegarmi e a capire in alcune persone. Che sia la politica o la religione, l’incrollabile convinzione di avere ragione senza avere validi motivi per dimostrarla è un qualcosa che sinceramente trascende la mia capacità, magari limitata, di comprendonio.

Religione e politica

Ti dicono di credere alla democrazia diretta e poi scopri che tanto diretta non è se un uomo solo decide tutto per tutti e che le canditature in un movimento si ottengono con meno di 20 voti e se non vanno bene al leader maximo allora bisogna rifarle. Però “Fidatevi di me” e tutti contenti.

Ti dicono che bisogna immediatamente dimettersi appena si è indagati (detto da un pluricondannato) e poi appena toccano i tuoi cambi lo statuto (la democrazia diretta?) dicendo che si valuterà caso per caso (a proprio vantaggio e interesse) avvertendo di sabato tutti gli iscritti, invitandoli a votare per quello che lui ha scelto. Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

Ti dicono che entro agosto del 2016 Roma avrà risolto il problema dell’immondizia e nonostante gli accordi con chi gestiva l’immondizia prima ci si è arresi e si sta peggio di prima. Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

Ti raccontano e ti convincono, giocando sulla tua salute e quella dei tuoi figli, che i vaccini sono inutili salvo però poi rimangiarsi tutto quando la stampa internazionale ti porta come esempio di imbecillità e il cavalcare l’ignoranza popolare ai propri danni. Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

Ti dicono che faranno streaming di tutte le loro riunioni in modo che “la gente” possa essere finalmente partecipe della politica. Non ne hanno mai fatta una giustificandosi di non voler dare un vantaggio agli avversari (e mica sono le formazioni di calcio!!). Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

Ti hanno raccontato che la democrazia alle urne del PD è roba vecchia e che invece è meglio votare online su una piattaforma dove è impossibile verificare chi e come ha votato (avete presente il significato del termine Brogli?) e che 20 click contano più di quelli di milioni di persone. Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

E che Grillo sia il garante, il gestore, il leader del movimento salvo poi, appena gli è arrivata una denuncia, rimangiarsi tutto anche alla faccia di chi gli crede solo per salvarsi il sedere e dichiarare che lui non è nessuno e che non risponde di ciò che viene scritto sul blog? Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

E vi ricordate quando fu detto che nessun grillino doveva andare in televisione, perchè casa del demonio e della corruzione e che le campagne politiche si sarebbero fatte solo sulle piazze italiane? Nemmeno questo… Però “Fidatevi di me” e tutti contenti

Potremmo continuare per altre due pagine a ricordarvi i dietrofront e i cambi di casacca dettati solo ed esclusivamente dai proprio interessi e dove di “democrazia diretta” non c’è nulla di nulla.

Una sola domanda farei ai grillini

Mi sapete indicare una, solo una, non due ma una proposta che la base ha fatto e che nonostante fosse invisa da Grillo sia passata? Dai una.. è una democrazia no? E se non fosse mai accaduto?

Che vi si stia prendendo per il sedere?

Articoli Correlati