Salvini-Grillo. Un’alleanza silente che è in atto da tempo

In questi giorni si parla sempre più spesso di incontri tra Grillo e Salvini, Salvini e Casaleggio, esponenti m5s e leghisti, un’alleanza pronta a sbocciare per le prossime elezioni ? Niente di più falso perchè l’alleanza tra il movimento del mai compianto Bossi e il grillismo è in essere da almeno un anno.

A questa affermazione si potrebbe rispondere “Ah belloh !!11!! tira fuori le proveh!!!”. Avete ragione, prove non ci sono perchè nessuna alleanza è stata mai messa nero su bianco e controfirmata tra le parti, tranne nel secondo mandato del Berlusca che per paura di un nuovo tradimento della lega i patti vennero firmati e controfirmati, ma preferisco rispondervi con un’altra domanda, anche se non dovrebbe farsi mai.

“Mi sapete indicare un solo emendamento o votazione negli ultimi 12 mesi in cui Leghisti e M5s non si siano appoggiati vicendevolmente?”

Abbiamo già parlato in passato di come l’M5s abbia raccolto la propria forza politica (non quella della “GIENTE) proprio da quei movimenti che sono stati messi ai margini dalla caduta della destra post Finiana nell’articolo (MSI-M5S) Non sono un pò troppe le coincidenze ? e di come a Roma l’alleanza con CasaPound ha radici che vanno dagli accordi pre-elettorali con la Raggi al vedere come Nina Moric (Nuova capolista dei neo-fascisti) strizzi di continuo l’occhio al Grillismo “… Come unico partito in grado di ridare sicurezza al paese…”. Della Moric vi consiglio di leggere: Nina Moric “Sotto quel fanal” con Casapound.

Perchè l’alleanza Salvini – Grillo è segreta ?

Il motivo è estremamente semplice ed è dovuto alla demagogia e gli slogan che i due partiti sono soliti urlare ai propri seguaci. Grillo non può di nuovo cancellare uno dei pochi dogmi rimasti e cioè quello del non allearsi con nessuno per nessun motivo. Cambiare rotta potrebbe convincere i pochi fedeli rimasti, che il Gran Capo fa e disfà e che tutti sono utili (a lui) e nessuno indispensabile (quando gli serve).

Non è nemmeno facile per Salvini perchè è un partito di minoranza e un accordo con gli M5s lo renderebbe un semplice vassallo di Beppe & Casaleggio rischiando di travasare i suoi elettori nel movimento e avendoci solo da perdere.

Quali sono i vantaggi ?

Casaleggio, più di Grillo, sa come funziona il mercato e che questo va per mode. Non è difficile creare un prodotto che faccia parlare di se e che tutti vorrebbero avere, il difficile e mantenere l’attenzione sul medio e lungo termine. L’M5s è come il Fidget Spinner, quella specie di rotellina che tutti gli adolescenti fanno girare sulle proprie mani. Un suggesso enorme che dura da due o tre mesi, ma che vi assicuro che dopo l’estate sarà solo un mero ricordo e non se ne venderà più manco uno.

Il calo del gradimento verso i grillini è ben visibile da Febbraio 2017 in cui le proiezioni indicavano un progressivo calo con una media dello 0,5% mensile su base nazionale, dimostrando come la spinta iniziale si sia esaurita e, salvo miracoli, ci sarà un deciso riassestamento verso il basso.

Si è passati dall’idea di poter essere il primo parito nazionale all’evidenza che si sono presi degli schiaffi che manco la DC dopo tangentopoli nelle comunali 2017.

Per Grillo l’alleanza con Salvini può portare a quel 10% di “doping” in più in caso di necessità e poter formare un’eventuale governo. Per Salvini invece forse è l’ultima possibilità di tornare alla ribalta sul panorama politico. Che sia stata bocciata la legge elettorale, niente toglie il fatto che la soglia di sbarramento al 5% è decisamente rischiosa per chi ci vive “leggermente” al di sopra. Basta un indagato e sei fuori, per sempre, dal panorama politico.

Inoltre Salvini, come Bossi, hanno sempre raccolto come l’M5s i voti di destra nei loro comuni. Non avere praticamente più sindaci rischia di rendere la Lega estremamente debole.

Un accordo che conviene a entrambi e che è già in essere dai tempi dell’NO al Referendum. Vediamo se Salvini seguirà le orme di Bossi e sul più bello tradirà il suo padrone per non passare di nuovo da Vassallo.

Articoli Correlati